banner header

Log in

Il territorio

Profilo del comune

La popolazione che risiede nel Comune di Nocera Inferiore ammonta complessivamente a 46.540 abitanti (dati istat), con una densità' abitativa pari a 2.337 abitanti per Kmq, la superficie comunale totale è di di 20,85 kmq.
Il Comune si trova in pianura, a 43 mt sul livello del mare, ad una altitudine massima di 1075 e minima di 18.
Il maggiore centro dell'Agro Nocerino Sarnese presenta un grado di sismicità medio ed una superficie alluvionabile pari a 10 kmq. Situato in un territorio dalla morfologia mista, Nocera Inferiore è attraversata da due corsi d'acqua: il Solofrana e la Cavaiola.
Il C.A.P. di riferimento della cittadina è 84014, il Prefisso telefonico 081.
Confina a Nord Ovest con San Valentino Torio, a Nord Est con Castel San Giorgio, a Ovest con Pagani, ad Est con Nocera Superiore e Roccapiemonte, a Sud con Tramonti. La sua Latitudine Nord è 40° 44' 34", la Longitudine Est 14° 38' 30" (Greenwich).

E' possibile scaricare, per approfondimenti, il file pdf "datistatistici" (Acrobat Reader - Dim: 40kb) contenente i dati statistici sulla popolazione residente, divisa in fasce di età, al 31/12/2005.

Profilo economico

L'area dell'Agro è particolarmente adatta alla produzione agricola, grazie alla presenza dell'acqua ed alla peculiare qualità dei suoli.
La coltivazione del pomodoro, del tabacco e delle fibre tessili ha consentito la nascita di un polo di imprese manifatturiere collegate alla produzione agricola, con un conseguente sviluppo più o meno organizzato delle attività rurali.
In questo modo, si è venuta a costituire nella zona una vera e propria filiera del settore agroalimentare, il cui centro è rappresentato proprio dalla coltivazione del pomodoro e dalla sua trasformazione industriale in conserve e derivati, che si sviluppa da un lato con la presenza di imprese meccaniche e metalmeccaniche per la costruzione di macchine industriali e di vuoti a banda stagnata destinati all'inscatolamento, dall'altro con imprese di imballaggi in legno, plastica e cartone utilizzati nel trasporto della materia prima e del prodotto confezionato.

Il territorio vanta inoltre la presenza di numerose aziende di trasporto e di servizi.
Ad oggi, l'area dei Comuni dell'Agro Nocerino - Sarnese conta circa 13.000 imprese per un totale di circa 50.000 addetti. Si tratta prevalentemente di piccole imprese, spesso a conduzione familiare, come dimostra il numero medio degli addetti per impresa, pari a 3,85 per l'intera area indagata.
Lo sviluppo agro - industriale ha portato con sè una crescita del profilo socio-economico.
I Comuni di maggiori dimensioni e maggiormente sviluppati, ed in particolare Nocera Inferiore, Scafati ed Angri, mostrano una dotazione di valori urbani (ancorché minimali) e di servizi di livello superiore (credito, attività commerciali, ecc.).
La popolazione attiva presente sul territorio ammonta a 72.361 unità, con una densità di occupazione pari al 28,65 % (Dati ISTAT Censimento 1991), mentre il dato relativo alla provincia di Salerno è soltanto del 26,70%.

Questi dati lasciano ben comprendere che il territorio dell'Agro Nocerino Sarnese vive una condizione di maggiore vivacità del mercato del lavoro rispetto al territorio provinciale, pur non avvicinandosi al dato nazionale, e scontando sia le carenze infrastrutturali che i disagi che vive l'intero territorio meridionale.
La situazione della popolazione attiva, distinta per posizione professionale, evidenzia che il 70,78% è occupato come lavoratore dipendente, mentre il restante 29,22 % svolge un'attività indipendente; situazione che risulta assolutamente allineata ai dati nazionali (70,85% - 29,15%) e del Mezzogiorno (69,96% - 30,04%).
Il valore medio della disoccupazione dell'area dell'Agro risulta superiore ai valori provinciali, regionali e nazionali, con un dato del 39,67%, contro il 32,60% della provincia, il 38,40% della regione ed il 17,80% dell'intero Paese. In pratica, esiste una percentuale di popolazione che si trova in condizione lavorativa, o in cerca di occupazione, superiore al dato provinciale in virtù di una vitalità e mobilità maggiore rispetto al territorio provinciale e di dinamiche demografiche differenti.
Fonte: www.pattoagro.it

L'area industriale comprensoriale di Fosso Imperatore

Fosso Imperatore è la prima area industriale comprensoriale attrezzata dell'Agro Nocerino Sarnese.
Finanziata dalla Patto dell'Agro S.p.A. con un contributo di oltre 5 milioni di euro e realizzata dalla società di trasformazione urbana Agro Invest S.p.A., l'area industriale di Fosso Imperatore - ventidue lotti industriali per 144.846 metri quadrati - è stata realizzata in tempi record: sono stati necessari, infatti, solo 18 mesi - dal 29 maggio 2000 al 31 dicembre 2001 - per completare i previsti interventi di urbanizzazione primaria, che occupano una superficie di circa 61mila metri quadrati.
Ubicata in posizione strategica rispetto alla conformazione del territorio ed alle direttrici di comunicazione dell'Agro, l'area industriale di Fosso Imperatore è servita direttamente da infrastrutture e reti e garantisce un'ottima accessibilità ai traffici industriali grazie alla vicinanza dell'autostrada Caserta - Roma.

8°C

Nocera Inferiore

Clear

Humidity: 75%

Wind: 6.44 km/h

  • 18 Nov 2017 15°C 7°C
  • 19 Nov 2017 13°C 5°C

banner comune footer